venerdì 7 marzo 2014

IL MEGLIO & IL PEGGIO DEL 2013

Alla fine, anche se fuori tempo massimo, mi son deciso : Eccovi la mia classifica di tutti i film del 2013 che ho avuto modo di vedere.
Volevo inizialmente farne un video,ma son già passati due mesi, e anche se ho liberato il Pc fisso di un centinaio di gigabyte, ci vorrebbe davvero troppo tempo, anche perchè i film sono una sessantina.
Pertanto, anche se lo facessi senza schermo verde e senza filmati, credo che parlerei una decina d'ore, portando solo la noia, che è l'ultima cosa che voglio.
Invece qui, date una veloce scrollata alla pagina, se vi và leggete quelle due righe per ogni film, e otteniamo lo stesso risultato.
Come al solito, questa è una classifica puramente personale, e ho anche commesso il delitto di mescolare tutti i generi, impossibile quindi stabilire per forza se sia veramente "Meglio" o "Peggio" questo o quello.
Una cosa è certa: Ho visto sicuramente una quantità maggiore di film rispetto all'anno scorso, ma la qualità è sempre una via di mezzo - di capolavori non c'è veramente nulla, anche se in base ai miei gusti, uno l'ho trovato...ma ovviamente non sarà considerato lo stesso per un'altra persona.
Alla fine nessuno di questi film è veramente perfetto,cosa succede quindi? Potremmo stare ore ad analizzare come e perchè il cinema di oggi lasci poca libertà alla pura espressione, e sia invece vittima di calcoli e studi di mercato... ma alla fine, l'importante è DIVERTIRSI.
E allora al diavolo After Earth, Scary Movie 5 ed altre delusioni, evviva per l'ultimo di Refn, o Gravity, ma secondo me è doveroso provare a gustarsi un pò di tutto - belli & brutti.
Perchè, come insegna questo splendido montaggio, il cinema è arte. Il Cinema e vita. E LA VITA SENZA I FILM E' IMPOSSIBILE.



Piccola nota - Come sempre non sono riuscito a vedere diversi film; ancora mi manca Lo Hobbit, quindi figuriamoci il sequel. Inoltre non ho visto "Rush", nè il remake di Old Boy, nè il sequel di Hunger Games ... eppure l'unico che m'incazzo di non aver ancora visto è The Green Inferno di Eli Roth :-(

Come al solito l'introduzione è stata fin troppo lunga,e allora cominciamo - 63 Film, in ordine dal più BRUTTO (='na cagheta,'na fetenzia),i UFFA (=mannaggia) passando per i GODIBILI (=guardabili,nè belli nè brutti) fino a quelli BELLI (=possibili cult)!


63) THE LAST EXORCISM - PART II
A parte che se il primo si chiamava l'ultimo esorcismo, già il fatto di fare un sequel vuol dire che non era l'ultimo,metteteci l'orribile sottotitolo italiano "Liberaci dal Male", metteteci che il film è una delle cose più piatte che sia mai viste ultimamente... l'unico male da cui liberarsi sono proprio questi filmacci di serieB fatti senza voglia,solo perchè il primo capitolo ha vagamente riscosso un pò di successo. Insomma se l'anno scorso era L'altra faccia del Diavolo, quest'anno tocca questo.
Mi dispiace che è prodotto da Eli Roth, e che il primo capitolo, alla fine non era nemmeno troppo malvagio, ma qui davvero ci sono ancora meno idee, ancora meno soldi, ed Eli Roth stesso, una volta visionato il film,si è giustificato dicendo che era a dirigere The Green Inferno, lasciando campo libero al regista, senza stargli con il fiato sul collo. Bel lavoro! (Parcachiulo). VOTO: 1/5


62) SCARY MOVIE 5
Il terzo e il quarto capitolo erano diretti da Zucker, che qui si riduce solo a produttore, insieme al fratello..e i due hanno sempre saputo come far ridere, tra pallottole spuntate varie. Tuttavia, dopo la scomparsa del mitico Leslie Nielsen, mi aspettavo che si fermassero,e invece no.
Non si è prestata nemmeno Anna Faris.

Il risultato è come sempre, un mix di gag dei maggiori incasso dell'anno, che vanno dal Cigno Nero, a La Madre, al Pianeta delle scimmie. Ma sul serio, si ride veramente,VERAMENTE poco. La chiave dello sbaglio è sicuramente nella scrittura delle gag. VOTO: 1/5


61) AFTER EARTH
Quanto mi dispiace per il povero M. Night Shyamalain. I suoi primi lavori sono film densissimi, dal sesto senso, a Unbreakable. Ma purtroppo la notorietà gli ha portato solo male, ed è infatti da Signs in avanti che ha cominciato a cadere.
Se però Signs stesso lo trovo ancora godibile,come pure (a malapena) the village e Lady in the Water, c'è da dire che con E Venne il giorno, l'ultimo dominatore dell'aria e questo After Earth è in caduta libera. Dove sbaglia non lo saprei dire, il valore di produzione è sempre alto, il cast è sempre stellare, eppure presto sopraggiunge la NOIA. In questo film ci sono Will Smith con suo figlio Jaden, bloccati su un pianeta che una volta era la terra. Peccato che Will abbia la stessa identica espressione in tutto il film, e Jaden, che mi aveva convinto tanto sul remake di Karate Kid, qui non mi ha coinvolto per niente. VOTO: 1 / 5

60) SHARKNADO
Film della Asylum fatto per la tivù americana,quindi davvero non c'è nulla da aspettarsi. Eppure questo film ha creato un tale boom mediatico in quella settimana, da mettere subito in cantiere un sequel. Io me lo sono visto, cercando di trarre solo un pò di divertimento. Non l'ho trovato. Effetti speciali brutti, recitazione pessima, gente che lancia esplosivi contro i tornadi per interromperli... Un conto è fare un buon film trash, un altro è prendere in giro le persone. L'unica trovata divertente è la scena della foto, rovinata anche quella. VOTO: 1 / 5


59) R.I.P.D. - Poliziotti dall'aldilà
Ne ho già parlato, come After Earth, ma vi faccio un veloce riassunto: Tratto da un fumetto che non avrò mai voglia di cercarmi, il film sembra un Men in Black 2 dei poveri, con effetti speciali datati, e un bravo Jeff Bridges (doppiato col culo) affiancato da un pessimo (come sempre) Ryan Reynolds. Da evitare. VOTO: 1 / 5


58) LA MADRE
Era un corto di 3 minuti e come tale era bellissimo. Allungarne il brodo fino a 90 minuti, infilandoci dentro a forza le regole del J-Horror è stato,per me, solo uno spreco di soldi (di Del Toro).
Ok, lo spettro è inquietante, ma cosa ci ha portato di nuovo? Niente. La paura? Non c'è. Innovazioni su effetti speciali / Trama / mostri / personaggi? Nulla. Evitate. VOTO: 1,5 / 5


57) GHOST MOVIE
Ok, è scemo. Un film molto, ma molto scemo. Però è sicuramente quel qualcosa superiore a Scary Movie 5. Wayans (che era Shorty su Scary Movie 1&2 oltre ad averli scritti e diretti insieme ai fratelli) ha la voce del doppiatore di Stewie Griffin (che negli ultimi anni è ovunque) e sostanzialmente ci fà la parodia di Paranormal Activity (che su Scary Movie 5 prende in giro solo in una scena veloce con Charlie Sheen e Lindasy Lohan...forse l'unica scena divertente del film).
In mezzo ci butta un pò di possessioni e qualche gag zozza, il risultato è che non ci si scompiscia dalle risate, ma almeno un sorrisetto lo strappa. VOTO: 1,5 / 5


56) BLING RING
Passerò come quello che di cinema non ne capisce un cazzo (ed è così, e non me ne importa nulla) ma parlo in assoluta sincerità: stò film è monnezza. E di Sofia Coppola, figlia del pezzo grosso (ma quindi imparentata anche con Nicolas Cage) solo che la trama (da un libro-storia vera?) è di una stupidità unica. Ragazzine che entrano nelle case delle star per rubare borsette, scarpe ed esibirle il giorno dopo a scuola. Badate, non rompono niente, tipo che entrano a casa di Paris Hilton passando per la porta principale prendendo la chiave da sotto lo zerbino. E non ci sono allarmi, guardie del corpo, ED-209, niente. E lo fanno più volte. Pensavo di vedere più camei, e invece poco o niente. Scialbo. VOTO: 1,5 / 5


55) TULPA - Perdizioni Mortali
Ne ho parlato un casino QUI. Riassuntino veloce: L'hanno pubblicizzato ovunque, me l'avevano caricato come un nuovo Profondo Rosso,e invece è Brutto forte. VOTO: 1,5 / 5


54) ZOMBIE MASSACRE
Film fatto da due italiani (Luca Boni & Marco Ristori) già autori di Eaters. Entrambi prodotti con i soldoni di Uwe Boll. Low budget, speso per lo più per i trucchi degli zombie, (fatti dal bravo Carlo Diamantini). La trama, è povera, ma quando c'è da pestare zombie, non è che noi horror fan chiediamo chissacosa, peccato che le recitazioni dei protagonisti lo appesantiscono non poco, rovinandolo quasi del tutto. VOTO: 1,5 / 5


53) THE PURGE
Forse dovrei dargli un altra chance,ma per ora se ne resta in questa parte della classifica. Home-Invasion movie, un pò film assedio, però non mi ha lasciato niente, e come se non bastasse non me ne fregava niente dei protagonisti. Un pò per Ethan Hawke, ma è proprio quello che si cagano di meno. VOTO: 2 / 5


52) UNA NOTTE DA LEONI 3
Deludente conclusione per una trilogia che poteva diventare fantastica. Forse si erano stufati della solita formula,e hanno ben pensato di metterci un pò di pepe verso il thriller (buono il villain di John Goodman),rispettando le regole delle trilogie (a inizio film ci lascia il papà di Alan).
Però si ride pochissimo. Manca la sbornia. Quasi che è più divertente la scena dopo i titoli di coda che tutto il film. 
VOTO: 2 / 5


51) AFTERSHOCK
Un film scritto,prodotto, interpretato, ma NON diretto da Eli Roth.
Inizia come tutti i suoi soliti film (Hostel) con 3 amici in vacanza in Cile in cerca di sesso. C'è Eli Roth,uomo sposato in cerca di sveltine, il suo miglior amico dal cuore buono, e l'unico del posto che conosce i locali, pieno di soldi, e vagamente simile ad Alan de Una Notte da Leoni.
Nella prima metà di film si sconta la trama, vengono presentate le ragazze, (tra cui la ragazza di The Clan di Christian De Sica) poi arriva il terremoto e finalmente si passa all'azione, a volte divertentissima (il caos in discoteca) a volte drammatica (la scena al cimitero). Il risultato è un film che intrattiene, non annoia ma sicuramente poteva esser fatto meglio. Anche se con i pochi soldi a disposizione è sufficiente. Grande svolta negli ultimi momenti di film. VOTO: 2 / 5


50) CATTIVISSIMO ME 2
Non riesco davvero a spiegarmi il successo di questo film. Il primo poneva un cattivo che diventa buono, che è sempre una storia interessante. Mettiamoci poi che il cattivo veniva presentato come una specie di Dott. Male di Austin Powers. Eppure il film era tremendamente moscio, poco divertente, prevedibile, carente. Senza contare quei dannati minions o come diavolo si chiamano... insomma quei cosi gialli assolutamente inutili che hanno l'unico scopo di far ridere i neonati con espressioni ebeti e frasi corte dette con vocette strombazzate. Il sequel è forse un peletto più divertente del primo, ma veramente è poca cosa. VOTO: 2 / 5


49) WARM BODIES
Dai realizzatori di Twilight, stavolta al posto del vampiro ci provano con lo zombie. Il risultato è secondo me, almeno più originale e stravagante, pertanto da premiare. Una visione potete concedergliela, specie se la vostra ragazza vuole vederlo, e voi avete il timore che sia come Twilight. Ma datemi retta, vi sbagliate, si sopporta meglio, e tolte diverse stronzate abnormi, poteva essere una buona idea. Certo, io con la mia ragazza preferiamo rivederci Il Giorno degli Zombie di Romero, o quel gioiellino  di Shaun of the Dead, quindi... VOTO: 2 / 5


48) CARRIE - Lo sguardo si Satana
Cos'altro dire del remake di Carrie? Ne parlai abbondantemente QUI. Inutile è inutile, ma brutto? Alla fine non proprio. E' come rivedersi l'originale, con attori bravi ma che recitano un ruolo già fatto e cercano di imitarlo, perdendo credibilità. Un pò come noi quando scimmiottiamo le frasi dei film famosi per farci fighi, stessa cosa. L'aggiornamento è stato fatto, hanno aggiunto i pc, i videocellullari e internet, che nel '76 non c'erano. Per il resto.... VOTO: 2 / 5


47) STOKER
Altro film che ha fatto impazzire la critica di tutto il mondo, ma che io NON CAPENDO UN CAZZO DI CINEMA ("ma non è grave", come dice qualcuno) non ho digerito un granchè.
Il regista è quello di Old Boy (film che adoro), che stavolta ci presenta questa famiglia disfunzionale con Nicole Kidman e sua figlia (la ragazza di Alice in Wonderland di Burton) che fanno i conti con il futuro uomo di casa. Tutto raccontato con simbolismi (il ragno digitale che si arrampica sulla gamba), momenti drammatici, e un eccessiva lentezza. C'è chi piace, chi non piace, e quelli che fanno finta di farselo piacere anche se in realtà non-ci-capiscono-una-sega-ma-non vogliono-farlo-vedere e seguono la massa.
A me non è piaciuto.  
VOTO: 2 / 5


46) WORLD WAR Z
Kolossal imponente di quelli con cui ci si sfamerebbe una parte del terzo mondo, tratto da un libro che ormai è leggenda (seee...in quanti l'avranno letto poi?), con un cast che conta di un Brad Pitt pronto a tutto pur di terminare le riprese, cosa è successo? Un film dimenticabile. Grandi scene di massa, zombie che non sembrano zombie, molto action (e quindi guardabile), ma anche qui, tra 10 anni diventerà come Io sono Leggenda con Will Smith. Nel dimenticatoio. Insomma la prossima volta meglio dare quei soldi in beneficenza. VOTO: 2 / 5


45) MONSTERS UNIVERSITY
Prequel di Monsters & Co. realizzato a forza, per poter ancora utilizzare quel duo che ha così ben funzionato. Funzionerà una seconda volta? Se ripercorrono le stesse azioni, certo che no.
E allora hanno fatto benissimo a farci vedere come si sono conosciuti per la prima volta, come hanno legato, mettendoci dentro a un college movie per bambini. Il risultato è sicuramente inferiore al primo capitolo,però. VOTO: 2 / 5


44) COMIC MOVIE (Movie 43)
Eccolo quà. Il vincitore dei Razzie Awards 2013, e quindi, di diritto il film peggiore del 2013 secondo il pubblico. Quindi cose come Sharknado sono superiori. Wow. 
Questo, ve lo ricordo, era un esperimento che metteva un casino di attori famosi dentro a dei corti ognuno diretto da registi diversi. Possibile che non sia piaciuto nemmeno uno? Non ci credo. Per me solo quello di James Gunn (con il gatto animato), o quello con Chloe Moretz e il ciclo, valgono la visione. Poi certo c'era Wolverine con le palle al mento, Justin Long che rifà ancora lo sketch degli appuntamenti di Robin...Non sarà da riderci a crepapelle, ma mille volte meglio questo che un scary movie 5. VOTO: 2 / 5


43) SOTTO ASSEDIO - White House Down
Cazzatona hollywodiana di Roland Emmerich, non chiedete niente fuorchè azione e americanate, e sarete accontentati. Chiedete appena qualcosa in più, e sarete delusi. Tra l'altro è uscito qualche mese dopo Attacco al potere, che mi è piaciuto un pò di più, avevo scritto un post dove li confrontavo visti i punti in comune tra i due, andare a rileggerlo  VOTO: 2 / 5


42) PAIN & GAIN - Muscoli & Denaro.
Ennesimo film stupido di Michael Bay, tratto stavolta da una storia vera che ruota attorno al mondo del bodybuilding. Ok, ha sempre tutti i difetti dei film di Bay, è incredibilmente pomposo, lungo (mezz'ora in meno non faceva schifo, eh?) però al coltempo divertente, specie grazie alle prove di Mark Walhberg e The Rock VOTO: 2 / 5


41) G. I. JOE 2 - La Vendetta
Sequel del film giocattolo di Sommers, che mantiene perfettamente la definizione. Stavolta si leva Channing Tatum si aggiunge Bruce Willies, e ci regala un paio di scene piacevoli, sempre con Snake Eyes (Ray Park) e buone coreografie marziali. Rimango dell'idea che se era più "cazzaro-casinaro" come il primo era un bene. Infilarci del buonsenso in questi film è come mettere citazioni di Nietzsche in un porno. Non servono a niente. VOTO: 2 / 5


40) DIE HARD 5
Ahi ahi. Mi aspettavo tantissimo dal quinto capitolo delle avventure di Mclane, specie dopo il pirotecnico quarto capitolo ultra hi-tech. Qui invece si scalda la solita minestrina e si cerca di buttarcela giù a forza. Se toglievano il figlio di Mclane e aggiungevano un pò di sceneggiatura non era male. E invece sotto con "la solita roba". in conclusione è fiacco, e dona rabbia pensando che sarà il primo capitolo a stonare nella saga. Certo ci sono scene buone e divertenti (nella prima mezz'ora) ma anche momenti di follia (di quella brutta). VOTO: 2 / 5


39) RIDDICK
Buono, questa volta, l'ultimo Riddick. Non ottimo, badate, ma almeno buono, abbastanza da farci dimenticare il secondo film. Ottima mossa nel mettere una prima mezz'ora "muta" con Vin Diesel in mezzo a mostri vari di un certo tipo, per poi optare per una caccia Riddick nell'ora sucessiva, arrivando anche ad un dejavù con l'originale Pitch Black. Certo, poi c'è quel finale rose e fiori che stona un pochetto, senza contare che Batista se lo potevano giocare meglio. VOTO: 2,5 / 5


38) THE LAST STAND
Prima prova di Arnold vera e propria in un film come protagonista dopo il mandato da governatore, con il tizio di Two Sisters e dell'ottimo I Saw the Devil in cabina di regia.
Il risultato è così-così. Arnold interpreta un poliziotto stanco, ma che deve ancora una volta far vedere di essere l'american hero, come ai vecchi tempi. I momenti action sono ottimi, anche se pochi e veloci, ma non ci possiamo lamentare più di tanto, come film per scaldarsi non è male. VOTO: 2,5 / 5


37) FAST 6
Sesto capitolo di Fast and Furious. il primo mi è sempre piaciucchiato. il secondo l'ho visto mezza volta. il terzo l'ho saltato a piè pari, e da lì mi ero fermato. Poi su consiglio esterno, mi hanno detto di spararmi insieme 4-5 e 6, e così ho fatto. il risultato è crescente,con le cose che iniziano a farsi interessanti dal quinto film. Mossa vincente mettere il bravo The Rock contro Vin Diesel, farli prima menare, e poi collaborare, investendo anche in quell'ironia che non stufa mai. Certo, c'è quella cosa della pista dell'aereoporto lunghissima, ma alla fine è un FILM. Ed Wood vi direbbe: "Mai sentito parlare della sospensione dell'incredulità?" VOTO: 2,5 / 5


36) THOR 2 - THE DARK WORLD
Di oscuro non c'è quasi una cippa come dicevo in un'altro post. Ennesimo sequel sicuro per la Marvel, tanto fan service e pochi fatti. Mi son piaciute alcune cose, ma alla fine è un compitino ben svolto che il libro sottomano. VOTO: 2,5 / 5


35) BULLET TO THE HEAD
Walter Hill rifà un Buddy movie come faceva una volta con 48 ore. Ci mette Stallone, e allora deve essere Ok. E invece no, i difettucci non mancano. Interessante come quest'anno Stallone, Schwarzenegger e Bruce Willies sono tornati tutti e tre in film da assoluti protagonisti, e tutti e tre si sono rivelati così-così (il più deludende forse Die hard 5). Questo con Sly si lascia guardare, ma poteva dare veramente di più. VOTO: 2,5 / 5


34) HANSEL & GRETEL CACCIATORI DI STREGHE
Come ho messo una roba così fiacca così nel mezzo della classifica? Perchè è DIVERTENTE. Tommy Wirkola (quello di Dead Snow) non è un pirla. Per la prima volta fà un film con star hollywodiane, e nonostante gli effettoni speciali, nonostante sia tutto colorato, non riesce a non buttarci dentro una sana botta di splatter. Insomma una sana cazzata che mette insieme azione e tamarraggine, non bene come vorremmo, ma godibilissima. Bellissima inoltre la parata di streghe finale. VOTO: 2,5 / 5


33) THE WOLVERINE
Oh niente, proprio non ce la fanno. Wolverine è uno dei miei personaggi preferiti, superato solo da Batman e Spiderman. Eppure, se nelle sue incarnazioni all'interno dei film sugli X-Men, mi sia sempre piaciuto, sembra non riescono a dargli un film come dio comanda tutto per sè.
Il primo era un buon film sveginabotteghini, con tanti effettoni, ma completamente senz'anima. Roba che se uno non ha mai letto un fumetto ci si può divertire, ma uno che segue il suo eroe da quarant'anni di comics può davvero salire la rabbia omicida. E con questo sequel, diretto dal un regista anche valido (ha fatto Identità) come mai non morde? sara colpa del fatto che non possono mettere del sangue? Perchè se apro un fumetto di Wolverine è pieno di Snikt, e slash,e cadaveri squarciati, mentre nei film vedo solo scenografie colorate? Mi è piaciuta la regia, l'omaggio ad alien 3, l'interpretazione di Hugh Jackman, ma alla fine non ci siamo lo stesso. VOTO: 2,5 / 5


32) RED 2
Sequel del film, a sua volta ispirato (in parte) da un fumetto, che si rivela più godibile di Die Hard 5. Sarà che non si prendono sul serio, sarà che è affiancato da John Malkovic, sarà che Anthony Hopkins ha sempre carisma da vendere... VOTO: 3 / 5


31) THE CONJURING
James Wan è una gallina dalle uova d'oro, sono contento che dopo Saw, Dead Silence, Death Sentence e Insidious se ne siano accorti.
Ma adesso che mi caga in un anno 2 film quasi simili proprio no. The Conjuring è un film bello, apprezzabilissimo da tutti coloro che cercano una buona ghost story, ma comincia a tirare fuori storie troppo simili. Possibile che deve infilarci sempre pupazzi e finali aperti? come se non bastasse, mette anche le stesse inquadrature (questa della foto, è identica a insidious,sempre con Patrick Wilson, con alle spalle il demone milanista).
Se sei Carpenter, che fà questo tipo di cose MA CON UN FILM OGNI 5 ANNI e di GENERE DIVERSO, và anche bene, ma DUE film simili nello stesso anno, potrebbe stufare (per inciso, l'altro è insidious 2) 
VOTO: 3 / 5


30) THE LONE RANGER
Ok, anche questo è un film stupidino, e anche dimenticabile. Ma piacevole, esattamente come è stato La maledizione della prima luna dieci anni fà. Vedetevelo con la famiglia e non sbaglierete, specie se volete cowboys, azione,ironia e spettacolo. VOTO: 3 / 5


29) OBLIVION
Un buon film di fantascienza, abbastanza da intrattenere, ma non abbastanza da diventare un cult.
Eppure Cruise continua ad essere buono per questo genere di parti, la trama non è nemmeno malvagia e se After Earth era più simile a questo era un punto a suo favore. Si smerda verso la metà e il finale non può piacere a tutti, ma alla fine non è tempo buttato. VOTO: 3 / 5

28) INTO DARKNESS - STAR TREK
Era molto prevedibile che il reboot di Star Trek mettesse pace tra i neofiti e i patiti della saga, visto che alla regia c'era quel nerd di J.J. Abrhams. Com'era prevedibile che facesse un sequel, con sorpresa. A molti non è piaciuto, e io stesso reputo il primo capitolo più divertente, eppure rimane piacevole, grazie al suo mix di azione, colori e ironia, firmata da Simon Pegg. VOTO: 3 / 5


27) ESCAPE PLAN
Quando metti due big come Sly e Schwarzy nello stesso film,non puoi perdertelo, anche se sai già che nel corso dell'anno hanno già dato - maluccio- in vari film in solitaria. Eppure unendo le forze, i risultati si vedono. Escape Plan diverte, gasa e si perde solo un pochino, specie nelle fasi finali. Oh, lo dico - volevo più scazzotate con Vinnie Jones. Comunque gradevolissimo. VOTO: 3 / 5


26) ATTACCO AL POTERE
Una piccola sorpresa. Grande cast (Gerald Butler, Aaron Eackhart) e azione alla Die Hard. Incredibile che alla macchina da presa ci sia il regista di quella bruttura de L'ultima Alba (ma anche di quel film gradevole conosciuto come Hostage). Trama incredibilmente fotocopiata da Sotto Assedio - ma occhio questo è uscito prima- e allo stesso tempo superiore. Fan dell'action, da questa parte. VOTO: 3 / 5


25) IL GRANDE E POTENTE OZ
Qui c'è da incazzarsi. Io sono consapevolissimo che gente come Peter Jackson, Tim Burton e Sam Raimi, da piccoli erano incantati da film come King Kong, Alice in Wonderland e Il Mago di Oz, e sono più che sicuro che probabilmente sono diventati registi grazie a quelle pellicole. Solo che c'è il piccolo fatto che si sono espressi - MEGLIO- con opere anche personali, e come dire - HORROR, tipo Splatters, Beetlejuice e Evil Dead. E visto che negli ultimi anni il genere horror non và più, vi sembra giusto dirigere remake/reboot/sequel/prequel dei vostri film con cui siete cresciuti? "Si" diranno alcuni. "Fatti i cazzi tuoi" dirà qualcun altro. Alla fine io dico "Meglio loro che altri". Si perchè se Alice In wonderland per molti è il gradino più basso per la filmografia di Burton (coff-coff..planetofapes...) questo Oz, potrebbe essere lo stesso per Raimi. Potrebbe. Però ci infila dentro tanto della sua magia (montaggi serrati, inquadrature brucambelliose) che non ce la faccio a stroncarlo. C'è la storia della bambola di porcellana, inutile, si, ma che ti prende incredibilmente, o ancora Mila Kunis che è un pò sprecata ma comunque brava...e allora perchè dico che c'è da incazzarsi? perchè è incredibile. Anche un prequel del mago di oz è fottutamente simile all'armata delle tenebre. Cazzo. VOTO: 3 / 5


24) RETURN TO NUKE'EM HIGH Vol.1
Contentissimo del modo in cui ho visto questo film (a 350 Km da casa mia, con il regista in sala), ma sopratutto, orgoglioso di aver visto un film della TROMA al cinema. in italia.
E' incredibile come Lloyd Kaufman si sia evoluto negli anni, lo ripeto, ma questo Return to nuke'em high, tutto sembra tranne che un film a basso budget. Scordatevi la fotografia orribile, le scenografie posticce, qui c'è una sceneggiatura colma di citazioni e tanta voglia di fare cinema selvaggio (come sempre, da Kaufman). Un difetto (a parte quelle due inquadrature in CG)? Si, enorme. Che manca la parte 2! Quando la terminerà? VOTO: 3 / 5


23) IL GRANDE MATCH
Ne ho parlato giusto l'altro ieri. Nulla da aggiungere, godibile e divertente. VOTO: 3 / 5


22) HITCHCOCK
Che Anthony Hopkins fosse bravo lo sappiamo tutti, ma da rendere interessante anche il dietro le quinte di Psycho, ce ne vuole. se siete fan del capolavoro, vi divertirete non poco, c'è tutto, dal casting, alla regia, alla prima del film. Ma tutto, mi ripeto, si regge grazie alla bravura di Hopkins. VOTO: 3 / 5


21) ELYSIUM
Un altro buon film di fantascienza, dall'autore di District 9. Ne ho parlato in un altro post, ma brevemente: c'è la critica sociale -operaio contro la classe nobile, c'è il dramma - la malattia e c'è quella punta di action che piace a noi amanti della sci-fi, che dà il massimo grazie ad esoscheletri meccanici. Bravi sia Matt Damon che Jodie Foster. VOTO: 3 / 5


20) IRON MAN 3
Odiatissimo dai fan, invece lo salvo. Primo perchè fare la fotocopia del film precedente era un vero e proprio suicidio. Secondo perchè Shane Black ambienta uno dei suoi soliti film nell'universo di Tony Stark, quindi abbiamo pochi momenit- Iron Man, ma molta azione con SuperTerroristi a Natale e presidenti in pericolo. Terzo, la musica è una figata, Downey Jr. è sempre bravissimo e il climax è superiore al secondo film. 'Fanculo al mandarino. VOTO: 3 / 5


19) MACHETE KILLS
Io non sò cosa voleva la gente da stò film. Molti se ne sono usciti con "che cazzata", è come dare una testata su una porta a vetri e dire "si è rotta la porta e mi sono pure fatto male". Cioè, cosa ti aspetti da un film con Danny Trejo protagonista e Rodriguez in regia? Un kolossal? Danny Trejo secondo voi può sostenere grandi dialoghi, può fare più di 3 espressioni, o può fare arti marziali come Jet Li? Ma ringraziate iddio, che ci scimmiottano Carpenter, con la più grande parodia di Fuga da new york! Ringraziate iddio che un sacco di star si prendono gioco da sole in un film a basso budget con tanto brutto digitale per riecheggiare i bei tempi dei film trash a basso costo da dove vengono! Ma riguardatevelo con la mentalità giusta, và! VOTO: 3 / 5


18) INSIDIOUS 2
Eccoci quà. Come riagganciarsi dopo il finale aperto del primo film? Come accidenti è possibile che ci siano sia Lin Shaye che Patrick Wilson? Così. Non è buono come il primo capitolo, ma è lo stesso parecchio godibile, specie se vi piace lasciarvi cullare dalla solito modo-Wan.
Trama fatta col copia-incolla di altri film ,come dissi su un altro post, ma da vedere lo stesso, specie se vi è piaciuto il primo. VOTO: 3 / 5


17) V/H/S 2
Bello, sicuramente superiore al predecessore. Stavolta abbiamo solo un episodio inferiore (quello di Wingard, sull'occhio che vede troppo),per il resto, c'è solo da divertirsi. Che sia uno zombie in soggettiva, dei bimbi alle prese con un attacco alieno, o addirittura con l'inferno sulla terra, rimane sempre e solo un esperienza che lascia il segno. Se poi vi viene voglia anche a voi di realizzare short movies a tema horror, date pure la colpa a film come questo. VOTO: 3,5 / 5


16) KICK-ASS 2
Avevo letto il fumetto ed avevo paura di come ne sarebbe uscito su schermo, ma alla fine è andato tutto più o meno bene. Hanno tolto un pò di cattiveria, optando di attenuarla con un pò di battutine, e qualche elemento in più per Hit Girl. Se si fermano, abbiamo due bei film. Se invece continuano prima o poi il passo falso lo fanno. VOTO: 3,5 / 5


15) MAN OF TAI CHI
Gran bel modo di riproporre un genere defunto come i film di Kung-Fu a tornei. RZA ci aveva provato a portare il genere con l'Uomo dai Pugni di Ferro, ma a tratti era "strano", mentre Keanu Reeves, incredibile, è riuscito nel doppio compito di villain e regista di ricreare un paio d'ore d'azione con coreografie incredibili.
Se siete fan di genere,okay, non sarà The Raid, ma per quest'anno accontentatevi (che presto arriva the raid 2) 
VOTO: 3,5 / 5

14) YOU'RE NEXT
Grandissima guilty pleasure, questo you're next. Adam Wingard crea con lo slasher quello che Quella casa nel bosco l'anno scorso aveva fatto per l'horror in generale. Ovvero prendere il genere e giocarci un pò, ma portandogli sempre il rispetto che merita. Sò che può sembrare un home-invasion movie, ma fidatevi, si giocano tutte le regole dello slasher, incasinandole un pò. E lo fà bene. VOTO: 3,5 / 5


13) LA MALEDIZIONE DI CHUCKY
Se c'è qualche fan de la bambola assassina, che ancora non ha visto quest'ultimo capitolo, grazie a quel trailer poco promettente, corra subito ai ripari. Il film è buono.
Mettetevi in testa che è un low budget non realizzato per il cinema, ma per l'home video, togliete un pò di ironia, e metteteci un pò della cattiveria persa negli ultimi capitoli, ed avrete un ottimo film di chucky. E una volta per tutte (che lo leggo spesso su facebook) NO. NON E' UN REMAKE. VOTO: 3,5 / 5


12) THE DARK KNIGHT RETURNS PART 2
La prima parte dell'adattamento animato della graphic novel firmata Frank Miller dava finalmente giustizia al cavaliere oscuro. Era malsana, carica di pathos, folle, violenta, ben scritta e ben doppiata. Bene, aspettate di vedere la seconda parte. Se avete letto il fumetto sapete già tutto e penserete di non trovare sorprese. Sbagliato. Ci sono piccole aggiunte, come la lotta finale tra Batman e Superman, molto più lunga e "cinematografica". Bellissimo. VOTO: 3,5 / 5


11) PACIFIC RIM
Oh, sarà un film giocattolo, sarà un film del cazzo, ma intanto nel corso dell'anno l'ho visto 4 volte. Di cui 2 in blu-ray. Due ore che scorrono benissimo,e non è nemmeno che ci siano tutte stè scene d'azione. La parte migliore rimarrà quella centrale, dove lo Jaeger si azzuffa con 2 mostri...e il secondo vola pure! Le musiche sembrano quelle di Iron Man, la recitazione non è nulla di speciale. Finale moscio, si, anche copiato da Gojira Vs Mechagojira (2004) per quanto riguarda il canotto in mezzo al mare,ma che posso dirvi...a me diverte! VOTO: 3,5 / 5


10) TEXAS CHAINSAW 3D
Altro film odiato dal mondo in tutte le salse possibili. Potrei sprecare tante altre parole per dirvi cosa me lo fà piacere, ma stavolta preferisco linkarvi il post dove ho ampiamente spiegato il tutto. VOTO: 3,5 / 5


9) LE STREGHE DI ZUGARRAMURDI
Che il regista Alex De la Iglesia sia un figo lo sappiamo tutti, e queste streghe di Zugarramurdi sono la conferma. Anche se infatti ritengo che i suoi film perfetti siano Ballada Triste de Trompeda e El Dia De La Bestia, c'è da dire che nemmeno qui ci si annoia. C'è la scena della rapina, streghe che mangiano, streghe che lottano tra di loro, streghe-godzilla,e poi c'è Carolina Bang, che vi sfido, se siete maschietti, a staccargli gli occhi di dosso. VOTO: 3,5 / 5


8) LA CASA
Allora,sono stato il primo nel lontano 2006 a dire "Scommetto che se faranno un remake di Evil Dead, vedrai che Ash diventerà una donna". Ed eccoci quà. E' stato detto tutto su Evil Dead, chi lo ha amato e chi lo ha massacrato. Per me rimane una via di mezzo, un film che paga pegno sul fatto di confrontarsi con l'originale, che non è proprio una cazzatella inosservata, ma un film che ha dato via ad un genere vero e proprio. La regia di Alvaretz non è brutta (anche se per me l'hanno aiutato), le musiche sono belle,le scenografie perfette,così come gli ottimi effetti speciali. Dove casca l'asino? Sui personaggi. Badate, non sugli attori, ma sui personaggi. E un pò anche sulla storia  paracula al massimo nel rifugiarsi sotto l'ala dell'originale. Osare di più,no, eh? Senza contare che la cosa della droga viene accantonata quasi subito, e la scena iniziale non ha senso.
Ah ho visto questo film con il commento audio del cast e di Alvaretz. Nella scena del defibrillatore viene da prendere l'aereo,una scaletta e rifare la scena di Stewie Griffin quando ha visto il remake di Vita da strega. VOTO: 3,5 / 5


7) L'UOMO D'ACCIAIO
Che peso stò film. No, letteralmente, povero Henry Cavill, portarsi il peso de "la maledizione di Superman" (George Reeves- Deceduto, Christopher Reeve- Deceduto malamente dopo anni di patimenti, Dean Cain e Brandon Routh,bravi attori nel dimenticatoio), povero Zack Snyder, dirigere quasi 3 ore di film con un personaggio che conta di milioni di fan nerdoni dall'incazzareccio facile. Povero Christopher Nolan che vorrebbe fare film da oscar ed è incastrato coi cinecomix. Ma sopratutto poveri noi, che nelle mani di David Goyer ci becchiamo una sceneggiatura caduta nel frullatore e montata a caso, momenti assurdi (e ce ne sono tantissimi, ormai troppo chiacchierate che manco mi và di elencarli, dall'uragano al collo spezzato) condite da inquadrature brutali e tremolanti.
A parte questo, il mito di superman risorge. Bello o brutto, rivediamo quel mantello rosso svolazzare nei cieli, vediamo finalmente una superscazzottata come finora abbiamo visto solo nei fumetti (e su Matrix Revolutions).
Insomma detrattori - me compreso - possono elencare cose negative a non finire, però quando hanno finito, possono anche mettersi il cuore in pace, sperare meglio nel sequel, e sopratutto DIVERTIRSI.  VOTO: 3,5 / 5



6) FACCIAMOLA FINITA
Come ci è arrviata una commedia di Seth Rogen in top 10? Nemmeno mi piace Seth Rogen! Eppure questo film è veramente, ma VERAMENTE divertente. Se vi piace il mondo delle star e vorreste vederlo in pezzi, e di sicuro il vostro film. Se volete vedere una pioggia di camei, finire tutti in maniera ridicola, non dovete aspettare oltre. Micheal Cera, Rihanna, e tanti altri riusciranno finalmente a farvi ridere di gusto. Interessante poi, oltre alle parti da commedia, quelle serie, condite da mostri ed effetti speciali che non sfigurerebbero in veri horror o film da Sci-Fi.
Ah, e James Franco si conferma come un mito. VOTO:4/5


5) GRAVITY
Film chiacchieratissimo, che alla fine non dice nulla di nuovo. Ma come lo dice è splendido.
Se vi dico che nel vedere gravity, seguirete per 90 minuti Sandra Bullock circondata dal niente senza annoiarvi, mi credereste? No,eh? Ci avrei scommesso! Eppure è così, come scrissi tempo fà, in Gravity gli effetti speciali sono al servizio della trama,così come la recitazione. Almeno da vedere. VOTO: 4/5


4) SOLO DIO PERDONA
Qualcuno si incazzò quando scrissi che Solo Dio Perdona è un buon film, ma non ottimo. Non mi piaceva (e non mi piace tutt'ora) come recita Ryan Gosling. Non mi piace come il viso non lasci trasparire le emozioni, in una storia dove le emozioni dovrebbero manifestarsi continuamente.
Eppure eccoci qua in top five, perchè Solo dio perdona, è un film che rischia, e vince. Non può essere come Drive, visto che è costato 1/3 di budget, eppure come Drive ci mostrava una storia di vendetta e rivalsa nel mondo degli stuntman e dei gangster, qui allo stesso modo ci mostra la stessa cosa, tra palestre e vicoli. VOTO:4/5


3) DJANGO UNCHAINED
Tarantino si dedica al western, un genere, che grazie a mio padre, seguivo appena appena da bambino, ma che non mi sono mai fatto piacere. Vamos a matar companeros, e la trilogia del dollaro di Segio Leone erano di norma a casa mia, ciononostante nel crescere ho sempre preferito altri generi. Con Django quindi non ho colto sicuramente tutte le citazioni di come potevo fare con Kill Bill, eppure ho passato 3 ore senza mai annoiarmi, appassionandomi ai personaggi, e divertendomi, specie a sgamare dove sono Tom Savini e Zoe Bell.
Una sera, la mia ragazza, al quale mancavano da vedere gli ultimi due film di Tarantino, abbiamo deciso di vederceli in sequenza. Esatto dalle 19:00 di sera ci siamo visti prima Bastardi senza gloria e poi Django Unchained. A seguito di questo posso affermare, che forse Django può essere un passo indietro rispetto a Bastardi senza Gloria (e dire che i film di guerra non mi piacciono proprio), ma è innegabile che entrambi sono grandi esempi di cinema. Chiamateli Cult, chiamateli come vi pare, ma dategli un occhio assolutamente. VOTO: 4/5


2) LA FINE DEL MONDO
Finalmente è terminata la trilogia del cornetto. Se Shaun of the Dead era l'omaggio all'horror, e Hot Fuzz era per l'action, mancava solo la fantascienza. E che omaggio. Ultimatum alla terra mescolato all'invasione degli ultracorpi, con la solita ironia di Simon Pegg e Nick Frost, conditi dalla regia ipercinetica e frizzante di Edgar Wright. Bellissime anche le autocitazioni tra l'altro, come la solita gag degli steccati, o quella del cornetto algida. Inoltre, porca miseria, bella, ma davvero bella la sceneggiatura, che parla di nuovo sull'amicizia, quella vera, il momento migliore infatti rimarrà sempre verso la fine dove Pegg e Frost finalmente devono dirsi la verità. E a proposito di Nick Frost, per la prima volta fà un personaggio serio, dimostrando anche di saper recitare qualcosa al di fuori del solito sempliciotto. Ed è bravissimo,quasi da voler rubare la scena al mitico Simon Pegg. VOTO: 4/5


1) LE STREGHE DI SALEM
Alzi la mano chi aveva dubbi. Questo film è stata una vera e propria "mazzata". Quando lo vidi al cinema ero scosso, non sapevo nemmeno dire se mi era piaciuto o no. Ma nessuno potrebbe secondo me. Infatti credo che sia impossibile vederlo la prima volta e gridare subito "capolavoro", immagino infatti che servano davvero più visioni per capire a fondo quello che Rob Zombie ha voluto raccontare. Non è solo un omaggio al cinema alla Rosemary's baby, qui si parla di streghe che cercano vendetta okay, come abbiamo già visto tante volte. Cercano di prendersela con l'ultima discendente di Salem, per distruggerla fisicamente e psicologicamente, usandola come corpo e anima per incubatrice del demonio, massimo segno di umiliazione.
Rob Zombie, al solito ci dà una visione completamente diversa dalle altre, come ha fatto per la casa del diavolo, cita altri registi, "ruba" inquadrature, in questo caso da Polanski, da Argento, da Fulci, ma mettendoci anche di suo, come dimostra il megavideoclippone alla fine.
Grande attenzione anche alle musiche, come sempre, e bravi gli attori, le donne sopratutto, Meg Foster, Patricia Quinn e Dee Wallace straordinarie.
Gli effetti speciali, pochi, ma giustamente "rozzi", sporchi, e inquadrati velocemente.
Insomma molti non l'hanno capito, ma io non ho problemi a dire che le streghe di salem è un film bellissimo, il mio preferito del 2013. E ne sono contentissimo. Meno contento per l'edizione blu-ray, ancora costosa (20€) e priva di contenuti speciali, come quella d'oltreoceano. VOTO: 5/5

E questa è stata la mia classifica del 2013.
Ci tengo a precisare, che a parte il film di Rob Zombie, che è finito lì (al primo posto ) perchè mi piace il genere horror ed è stato l'unico a stuzzicarmi veramente a livello celebrale, nessun film è veramente un "capolavoro", ma allo stesso modo, sono tutti piacevoli. Grazie a dio, siamo in un epoca dove nessun film ,anche il peggiore, equivale ad una tortura dal dentista. Tutto ciò che arriva in sala, è qualcosa di controllato, giudicato e preparato per divertire, grazie a scrupolosi studi su quello che siamo. L'epoca dell'esprimersi è praticamente finita, in italia almeno.
Se infatti cercate davvero film diversi, che escano un pò dalla monotonia (come le Streghe di Salem) dovete davvero pescare dai festival esteri, perchè sennò nelle nostre sale, troveremo sempre cinecomix, blockbusteroni,kolossal e cinepanettoni.

Cosa ne pensate della classifica? i vostri quali sono?

NOTA : Questa classifica è stata fatta con una sclaletta preparata originariamente per un video. Ovviamente, anche solo guardando nel mio stesso blog, mi accorgo di aver saltato qualche film, roba che posso rimediare subito come:
- BATTLE OF DAMNED ( VOTO : 1/5)
- FRIGHT NIGHT 2 (VOTO : 2/5)

15 commenti:

  1. Bella lista ;) anche io come te ho adorato le streghe di salem di rob zombie (ho fatto persino una recensione di quel film sul mio blog) , mi è piaciuto abbastanza anche insidious 2 e perchè no anche il grande e potente oz , sì lo so sto saltando da un film all'altro ma il fatto è che rispondere facendo un elenco completo di tutti i film è impossibile :) posso solo dire di condividere molte delle tue scelte. PS anche io ho detestato Zombie Massacre e Tulpa -_- se continuiamo a fare horror così in Italia è meglio rimanerne senza e credimi da appassionato dire certe cose mi fa star male.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Almeno Zombie Massacre non è stato presentato ai quattro venti come "lo zombie movie assoluto e definitivo", come invece hanno fatto nel caso di Tulpa, dove alcune riviste lo hanno elevato a cult. Ma come ho ripetuto tante volte in questo post, magari non capisco niente io... Alla fine è bello anche avere opinioni diverse.

      Elimina
    2. vero(non sul fatto che tu non capisca niente , perchè vabbè che i gusti ci stanno ma se uno mi dice che tulpa è bello io tipo divento così O_O), :D a parte gli scherzi cmq quello che hai detto è vero, il bello stà nella diversità , se fossimo tutti uguali non avrebbe neanche senso parlare di tutto (in questo caso di cinema ma potrebbe essere qualsiasi cosa) Ps scommetto che la rivista nocturno ha elevato tulpa di solito è quella rivista che eleva film magari non sempre degni di essere visti , anzi in certi casi si rivelano essere proprio ciofecate :)

      Elimina
    3. Si,la rivista è Nocturno, che seguo dal 2009 e che continuo a seguire tutt'ora (solo i dossier che mi interessano,però). Prima che uscisse Tulpa, ogni numero gli dedicavano dalle 2 alle 5 pagine. Forse me l'hanno caricato troppo, ma non credo sia colpa della rivista, perchè mettici che Zampaglione stesso ci ha presentato i primi 7 minuti ad un festival, ed effettivamente i primi minuti danno veramente speranza al cinema di genere....solo che poi....succede quello che succede...
      Nocturno mi piace perchè di solito ogni film passa sotto diversi recensori, e ovviamente qualcuno ne parla bene e qualcuno no,fornendo sempre le proprie motivazioni,e spesso sviscerando il film con curiosi fatti da dietro le quinte che difficilmente trovi da altre parti. (preziose le interviste). Con Tulpa però, ho sempre letto cose positive,ed ecco il danno doppio.

      Elimina
  2. per me il top di questa stagione resta il solo unico immenso Maledizione di Chucky, eh lo so chiamatemi banale, ma quando entrano in scena le mie icone perdo il lume della ragione, mettiamoci poi che il sesto chucky è strepitoso, sia per la trama che per la regia del mitico Mancini, assolutamente perfetta, l'uso della cinepresa in alcune scene(quella della cena su tutte) è magistrale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me Chucky e Leatherface sono stati due ritorni veramente graditi. E' sempre un piacere vedere un nuovo capitolo degli "eroi" con cui siamo cresciuti, e alla fine ci vuole così poco per farci divertire, basta solo non tirare fuori altri Hellraiser Revelations.
      Tu non hai idea di quanto fai bene a non usare facebook, ho letto certi commenti sull'ultimo di Chucky che ci starebbe da fare solo una cura Ludovico alla Arancia Meccanica.

      Elimina
    2. si su facebook mi han detto dei miei amici che i soliti haters di merda lo stroncavano, ma nel complesso fidati che è piaciuto, in america lo hanno adorato, un mio amico che, culo rotto, l'ha visto al cinema al fright fest ha detto che a fine film il pubblico si è alzato ad applaudire e ai fan seri come noi appunto il film è piaciuto tantissimo , poi ovvio la rete è popolata dai soliti merdoncelli che considerano l'evocazione un capolavoro XDXD

      PS ma sto after erath è davvero così merdoso??? non l'ho visto ma avessi letto un parere positivo

      Elimina
    3. Si,purtroppo After Earth è di un tedio incredibile. Altra occasione mancata :-/

      Elimina
  3. ah ovviamente IMMENSO anche Leatherface 3d, tra i migliori della saga, diverso e coraggioso e poi mi ha fatto conoscere quello SPLENDORE che è Alexandra Daddario

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne facessero un altro XD

      Elimina
    2. avevan detto di si, conttatai personalmene Dan Yeager e mi disse che sia lui che Alexandra avevan firmato per un altro film,
      tengo i diti incrociati XD

      Elimina
    3. Anche Derek Mears aveva il contratto per altri due sequel di Venedi 13, così come Jackie Haley e Rooney Mara per altri due sequel di Nightmare. Ovviamente i contratti duravano 3 anni, quindi ormai sono scaduti e amen. Speriamo non accada la stessa cosa :-/

      Elimina
    4. azz è vero, però ora si è tornati a parlare di un nuovo Venerdì 13 e Mears si è detto interessato, speriamo solo che non lo faccian found footage :-/

      Elimina
    5. Sai che nel 2012 volevo fare un corto su Jason che iniziava come un found footage per poi diventare un normale slasher? poi ho fatto Evil Dead >_< Non comunque basta,son daccordo che magari vogliono rinnovare la formula,ma la cazzata è dietro l'angolo in questi casi....Un bel Jason Vs Leatherface / Micheal Myers??? Quanti miliardi potrebbero fare? O sennò un bel Freddy Vs Jason Vs Ash? Bhò,c'hanno le ricette per fabbricare i soldi e non la usane...

      Elimina
    6. concordo, anche se dei cross over di cui si è parlato in questi anni quello che più mi chiappava bene era Helloween, ovvero Michael vs Pinhead, quello sarebbe stata una bomba, gia mi vedevo Michael che picchiava i cenobiti e il duello finale con Pinhead che lancia addosso le catene uncinate al ragazzaccio dell0 illinois XDXDXD

      Elimina